|  HOME PAGE | FORMAZIONE CRISTIANA  | FORMAZIONE MARIANA | INFO SALESIANI VALDOCCO  |


Casa Madre Salesiani di Don Bosco Via Maria Ausiliatrice 32 | 10152 Torino-Valdocco | Italia
Santuario - Basilica di Maria Ausiliatrice       

A ME IMPORTA....


Cari Amici,

siamo agli ultimi mesi del 2014, un anno che non ha mancato
di offrirci sorprese, preoccupazioni, domande, che
non possono e non devono lasciarci indifferenti. L’indifferenza,
lo scivolare sulle cose, il non farsi problema finché
non è toccata la propria persona, è uno dei pericoli più
insidiosi per chi vuole essere fedele al Vangelo.

Papa Francesco a Redipuglia, riferendosi alla prima
guerra mondiale, ha affermato: «La guerra non guarda in
faccia a nessuno: vecchi, bambini, mamme, papà... Tutte
queste persone, che riposano qui, avevano i loro progetti,
avevano i loro sogni, ma le loro vite sono state spezzate.

Perché? Perché l’umanità ha detto: “A me che importa?”...
Questo atteggiamento è esattamente l’opposto di
quello che ci chiede Gesù nel Vangelo... Chi si prende
cura del fratello, entra nella gioia del Signore; chi invece
non lo fa, chi con le sue omissioni dice: “A me che importa?”,
rimane fuori».

Non dobbiamo aspettare che siano gli altri a parlare,
a compromettersi. Lo stare alla finestra non è secondo il
Vangelo. Il Vangelo chiede porte aperte per andare incontro,
non finestre per osservare a distanza.
Questo è l’insegnamento e il modo di vivere di Gesù.
Tutta la sua vita è stata un compromettersi con l’umanità.

Maria, con Elisabetta e a Cana, non è stata a guardare,
ma si è data da fare in prima persona. Don Bosco
non ha aspettato che altri si muovessero, ma si è gettato
nella mischia per la salvezza dei giovani. Tutto perché a
loro “importava”. La festa dei Santi ci ricorda che tutti
questi fratelli e sorelle non hanno detto «A me che importa?
» e si sono donati generosamente.
Per noi non si tratta di fare cose straordinarie:
ci è chiesto di non tacere, di prenderci cura dell’altro,
di testimoniare nella nostravita che «A me importa»,
perché «tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei
fratelli più piccoli, l’avete fatto a me» (Mt 25,40).
Vi ricordiamo in Basilica, presso l’Ausiliatrice.

                                          D. Franco LOTTO, Rettore | E-mail: fralotto@tiscali.it 


RIVISTA MARIA AUSILIATRICE  2014 - 6

|  HOME PAGE | FORMAZIONE CRISTIANA  | FORMAZIONE MARIANA | INFO SALESIANI VALDOCCO  |
Visita Nr.