|  HOME PAGE | HOME PAGE - ITA | FORMAZIONE CRISTIANA  | FORMAZIONE MARIANA | INFO VALDOCCO  |


      Casa Madre Salesiani di Don Bosco Via Maria Ausiliatrice 32 | 10152 Torino-Valdocco | Italia
   Santuario - Basilica di Maria Ausiliatrice       


"MARIA, MADRE DELLA SPERANZA"


Cari Amici,

mentre scrivo queste semplici righe di saluto, ripenso a quanto abbiamo vissuto nei giorni di Maria Ausiliatrice, giorni intensi di fede, di preghiera, di vita spirituale. In alcune celebrazioni la nostra Basilica si è rivelata insufficiente a contenere tutti i fedeli che sono accorsi. Abbia visto che Maria continua ad esercitare un grande fascino nel cuore della gente, senza distinzione di età, di cultura, di provenienza. Ancora una volta il popolo di Dio ha voluto affermare che Maria è amata, venerata, pregata. Da più parti si è sottolineato il clima particolare che ha accompagnato quei giorni. Ripensando sia alle varie celebrazioni che alla processione abbiamo avuto l'impressione di una partecipazione più numerosa, più intensa, più raccolta. Abbiamo visto tanti giovani! Li abbiamo sentiti pregare, li abbiamo visti sorridenti, li abbiamo percepiti vivi, protesi in avanti con speranza. "Non lasciatevi rubare la speranza" ha detto ai giovani papa Francesco; lo ha detto ai giovani, ma lo ha detto a tutti noi. Il cristiano non può e non deve dimenticare la virtù della speranza. La grande tentazione di oggi è proprio quella dello scoraggiamento, del pessimismo, del lasciarsi andare. Lasciamo risuonare nei nostri cuori la voce del profeta che grida al popolo e anche a noi: "Non temere, Sion, non lasciarti cadere le braccia! Il Signore, tuo Dio, in mezzo a te è un salvatore potente". (Sof 3,16-17). La speranza non è ingenuità, non è il rifugiarsi in un'illusione, non è fuga dalla realtà e dai problemi. La speranza è la capacità di guardare avanti con fiducia, di reagire con forza, di sapere che non siamo soli, "aperti al futuro di Dio, alle sue novità e alle sue sorprese" (card. Martini). Nel momento difficile che viviamo siamo chiamati a testimoniare al mondo che noi non siamo come "coloro che non hanno speranza" (1Ts 4,13), ma "Lieti nella speranza, costanti nella tribolazione, perseveranti nella preghiera" (Rom 12,12). Maria non è assente in questa nostra storia: siamo convinti che Ella continua ad essere presente nel cammino della storia, in quello della Chiesa e in quello di ogni suo figlio e figlia, come aiuto e protettrice: è per noi l'Ausiliatrice, colei che don Bosco ci invita a pregare con fiducia e costanza.
"Maria, Madre della speranza, a Te con fiducia ci affidiamo. Con Te intendiamo seguire Cristo, Redentore dell'uomo: la stanchezza non ci appesantisca, né la fatica ci rallenti, e difficoltà non spengano il coraggio, né la tristezza la gioia del cuore" (Giovanni Paolo II).
Vi ricordiamo in Basilica.

                                                        D. Franco LOTTO, Rettore | E-mail: fralotto@tiscali.it 


   RIVISTA MARIA AUSILIATRICE  2013 - 04  
    
 HOME PAGE  |   HOME PAGE - ITA   |   FORMAZIONE CRISTIANA  | FORMAZIONE MARIANA | INFO VALDOCCO  |


                                                                                                                                               Visita Nr.