|  HOME | LITURGIA DOMENICA |  Archivo RIVISTA MARIA AUSILIATRICE |



RIVISTA MARIA AUSILIATRICE   |  Archivio RMA 2017

CURARE I FRUTTI INTERIORI SCOPERTI NELL'ESTATE

Curare i frutti interiori scoperti nell'estate

Carissimi,
i mesi estivi, presso il Santuario dell'Ausiliatrice, sono trascorsi come immersi nella costante e gioiosa presenza di molti gruppi di giovani e di pellegrini, che hanno approfittato della pausa estiva per trascorrere almeno una manciata di ore presso i luoghi salesiani. Davvero è il caso di dire che la Basilica, in molte giornate, era avvolta da una suggestiva armonia, creata dall'incontro tra la preghiera liturgica ed il vociare entusiasta dei più giovani; i cortili sembravano respirare a pieni polmoni la loro vocazione sia di spazio destinato al gioco e all'incontro, sia (soprattutto nelle ore mattutine e serali) di spazio accogliente per quanti vogliono raccogliersi nella lettura e nell'interiorità.
L'estate è anche il tempo nel quale i salesiani ricevono le loro "nuove obbedienze"; la comunità di Maria Ausiliatrice ha, così, salutato il suo direttore don Félix Urra e ha accolto il nuovo, don Guido Errico. Don Félix, a conclusione di un triennio, ha ricevuto l'incarico come direttore presso la casa salesiana di A Coruña (Spagna - Galizia) e don Guido viene nella Casa Madre, portando con sé l'esperienza di coordinatore delle attività del VIS (Volontariato Internazionale Sviluppo) e dei cammini formativi dell'Italia salesiana.

Momenti significativi a Valdocco

Non vogliamo dimenticare due significativi appuntamenti mariani celebrati nel mese di agosto: il sabato 5 (Dedicazione della Basilica di S. Maria Maggiore: celebrazione degli anniversari di professione religiosa delle nostre sorelle Figlie di Maria Ausiliatrice) ed il 15 agosto (Assunzione della B. Vergine Maria: tradizionale giornata di pellegrinaggio e turismo, soprattutto per i giovani e le famiglie). Il nostro Rettor Maggiore è stato presente con noi in occasione del Campo Bosco venerdì 4 agosto. Domenica 13, poi, duecento cinquanta giovani del SYM (Salesian Youth Movement, Movimento Giovanile Salesiano) si sono radunati a Valdocco, per una giornata intera sui luoghi di don Bosco, in occasione del loro incontro europeo. Ricordiamo ancora, che con la fine del mese di giugno sono iniziati i programmati lavori di restauro dell'organo della Basilica: un lavoro ingente ed accurato, reso possibile quasi interamente dalle offerte dei fedeli. Abbiamo, ancora, bisogno di completare il preventivo di spesa, ci permettiamo così di fare ancora appello alla vostra generosità.

Mai soli: le nostre attività siano in sintonia con la Volontà di Dio

Se i lavori e le attività qui a Valdocco sembrano non avere mai battute di arresto, occorre sempre chiederci quali possano essere i "frutti interiori" che il riposo e la distensione del periodo estivo hanno portato con sé. Spesso le vacanze ci permettono di distendere cuore e mente, ed in un certo senso di recuperare quel gusto e quell'apprezzamento del vivere, che è il primo dono di Dio, frutto della Creazione. Nei giorni estivi, forse, abbiamo imparato a vivere con un po' più di calma, e forse abbiamo posto maggior ordine nelle nostre priorità. Abbiamo gustato la gioia di relazioni senza rancore, segnate dalla bellezza del perdono, più facile quando c'è maggior riposo; può essere che abbiamo sentito anche l'intensità del vivere in comunione vera col Figlio di Dio e con il Vangelo, che Lui ci invita a vivere con sempre maggior radicalità, per la beatitudine. Bene, non tralasciamo troppo in fretta queste sane abitudini scoperte, facciamo tesoro della qualità di vita imparata nuovamente, dopo alcuni giorni di vacanza. Riprendiamo con energia la nostra attività lavorativa e di studio, sapendo che il senso del dovere, l'impegno professionale e l'ordine della propria vita sono intimamente connessi con la Volontà del Padre per ciascuno di noi.

I nuovi appuntamenti

L'anno pastorale che inizia, porta con sé anche una lieta ricorrenza: ricorre il "150° anniversario di consacrazione della Basilica", evento di grazia compiutosi il 9 giugno 1868. Stiamo pensando ad almeno un doppio binario di proposte: sia alcuni appuntamenti di catechesi e di celebrazione, sia il ripensamento (con appropriati sussidi) dell'accoglienza dei vari ospiti del Santuario. La visita può essere una opportunità preziosa per riscoprire ed approfondire la fede, imparando dai santi salesiani l'importanza della spiritualità mariana e l'affidamento a Colei che è aiuto e sostegno del nostro cammino di conformazione al cuore crocifisso e risorto del Figlio di Dio. Attraversare i cortili di Valdocco può essere, grazie anche all'anniversario che celebreremo, una occasione non solo per una visita storico-turistica, ma una vera e propria riscoperta di alcuni temi decisivi per la ricerca di Dio. Ad una società che cammina talvolta un po' distratta, occorre offrire oasi di senso e di interesse spirituale; ci piacerebbe moltissimo coinvolgere volontari e giovani per ripensare insieme questi cammini e questi sussidi contemporanei, per intercettare l'attenzione interiore di molti dei nostri visitatori, in particolare i giovani.


Cristian BESSO SDB: redazione.rivista@ausiliatrice.net


RIVISTA MARIA AUSILIATRICE  2017 - 5

|  HOME | LITURGIA DOMENICA |  Archivo RIVISTA MARIA AUSILIATRICE |


Visita Nr. http://counter.digits.net/wc/-d/4/scudum