Home Archivio Rivista  MARIA AUSILIARICE  | INFO Salesiani DB Valdocco


RIVISTA MARIA AUSILIATRICE  / ARCHIVIO 2016                     
Imitando Maria : Il vero significato dell'obbedienza
Margherita è una donna robusta nel fisico, apparentemente sicura nei modi e queste sue caratteristiche le danno una certa "imponenza" ed autorevolezza sugli altri e lei ne è ben conscia e tende ad approfittarne..
Vive in un paese di campagna, una zona di risaie, dove possiede una grande cascina da riso e ciò, se da un lato la fa sentire orgogliosa, dall'altro la rende un po' troppo attaccata alla "roba", nel senso usato da Verga nei suoi libri.
Matteo

È madre di un ragazzo poco più che ventenne, Matteo, sul quale ha esercitato fin da piccolo un ruolo rigido ed autoritario, ritenendo l'obbedienza ed il rispetto massimo dei valori per un figlio.
Da parte sua il ragazzo si è sempre dato da fare per essere all'altezza delle aspettative materne: ha conseguito un diploma di perito agrario, si è subito cercato un lavoro, per non pesare sulla famiglia ed opera anche nel volontariato.
Margherita è sempre stata fiera di suo figlio o meglio, fiera di essere riuscita a plasmare un figlio secondo i suoi desideri.
La sicurezza del suo operato di madre è entrato però in crisi quando Matteo ha iniziato a frequentare una ragazza conosciuta ad una scuola di ballo perché non corrispondeva alle aspettative che lei si era fatta sull'eventuale compagna di suo figlio.

Matteo "sottomesso"

Ha iniziato a trovare difetti alla giovane, a criticare l'eccessiva disponibiltà ed obbedienza del ragazzo nei confronti dell'amata, il suo volerla accontentare in tutto… senza valutare che era stata proprio lei ad inculcare nel figlio in modo eccessivo questo tipo di comportamento.
Tanto ha fatto, detto e non detto che dopo un anno la ragazza ha lasciato Matteo accusandolo di sottomissione e dipendenza dalla madre.
Il ragazzo è così entrato in una crisi profonda, senza però riuscire a difendere ed anteporre i propri sentimenti e desideri a quelli di sua madre ed è caduto in una forma di estrema tristezza ed abbattimento.
Sapendo come Matteo ami gli animali Margherita gli ha regalato un cucciolo di cane sperando che potesse bastare a consolarlo; ma è stato inutile perché, ancora una volta ingenuamente e superficialmente ha creduto di potersi sostituire e decidere per Matteo.
Allora, finalmente ha iniziato a farsi un po' di autocritica e a riflettere.

Maria non s'impone a Gesù

Ha ripensato a come l'evangelico racconto delle "Nozze di Cana" di Giovanni le fosse sembrato un esempio di obbedienza di un figlio speciale come Gesù Cristo, verso sua madre, invece non era stata capace a capirne lo spessore e coglierne il significato profondo.
Questo brano infatti è uno dei più difficili del Vangelo, ricco di simboli e segni che Margherita non ha saputo e voluto rilevare.
Maria è davvero un modello di madre per tutti noi poiché non si impone a Gesù, non gli chiede nulla apertamente e nel caso del banchetto nuziale a Cana, constata solo che il vino sta finendo, mostrando così attenzione per gli altri, per i loro bisogni, specialmente verso chi è in difficoltà e ci insegna la generosità.

Maria attira la fiducia del Figlio

Gesù segue il suo invito e compie il suo primo "segno" non come gesto di obbedienza passiva, ma come forma di fiducia verso sua madre, come atto di collaborazione.
Margherita invece aveva sempre prevaricato la volontà di suo figlio perché aveva inteso l'obbedienza come sottomissione, violando così la libertà del ragazzo e la sua individualità psicologica.
Con la sua pesante interferenza nel rapporto amoroso del figlio lo aveva ferito profondamente ed ora si rendeva conto di non avergli neppure saputo fornire le armi per difendersi e reagire.
Presuntuoso era stato anche il suo voler vedere in Maria il modello di madre che a lei faceva comodo: una madre a cui obbedisce il Figlio di Dio, una madre "potente".
D'ora in avanti avrebbe guardato a lei come modello di disponibilità, comprensione, accoglienza sperando che la Madre celeste l'avrebbe aiutata a ridare gioia, serenità e fiducia a Matteo.

Francesca Zanetti / redazione.rivista@ausiliatrice.net


RIVISTA MARIA AUSILIATRICE 2016 - 1 

Home Archivio Rivista  MARIA AUSILIARICE  | INFO Salesiani DB Valdocco


Visita Nr.