|  HOME | LITURGIA DOMENICA  |  Archivo RIVISTA MARIA AUSILIATRICE | INFO  |


Rivista Maria Ausiliatrice  |  RMA Archivio 2018

GIOVANI / Educare insieme nell'era digitale


Educare insieme nell'era digitale

Una guida pratica per la sfida educativa dei giovani 2.0

"Le nuove tecnologie rappresentano una sfida per la famiglia". Lo dice Papa Francesco e questo libro, intitolato Educare insieme nell'era digitale, di Alessandro Ricci e Zbigniew Formella, aiuta i genitori a fornire ai loro figli gli strumenti per non rimanere soli dinanzi a questa necessaria "sfida educativa", che non a caso è anche il titolo della fortunata collana Elledici in seno alla quale questo libro è inserito.
Ma don Valerio Bocci, direttore generale della Editrice Elledici, ricorda nella introduzione al volume, "come alla solitudine dei figli, paradossale in soggetti continuamente "on time e in rete", molte volte corrisponde quella "educativa" dei genitori. Si sentono lasciati soli a capirli, consigliarli, sostenerli con un alto rischio di insuccesso, spiazzati dal potere fascinoso dei nuovi media sulle loro parole ed esempio".

Indicazioni concrete per genitori

Le pagine di questo libro sono riflesso di quanto la rivoluzione digitale abbia portato cambiamenti che hanno influenzato gli stili di vita, di comunicazione, di socializzazione, ponendo nuove sfide educative in particolare nella relazione tra genitori e figli, così da fornire ai genitori delle indicazioni di tipo pratico da un punto di vista psicoeducativo a sostegno della loro azione quotidiana di crescita; senza perdere mai di vista che la strada per salvaguardare i figli online e offline passa attraverso una sana relazione e un'educazione consapevole, che prepara i giovani a "navigare" bene nella vita.
È infatti all'interno delle mura domestiche che un figlio struttura la sua personalità e apprende i primi valori relazionali che saranno bagaglio per la sua crescita futura. Per farlo dovrà imparare a gestire i conflitti e ad esprimere i propri sentimenti e le emozioni, per meglio conoscere se stesso e per relazionarsi con gli altri.
I capitoli del libro analizzano non solo i rischi ma anche le potenzialità che i media digitali offrono, per favorire una fruizione critica e informata. Dopo aver steso una mappa delle sfide educative alle quali sono chiamati i genitori in relazione con i propri figli, si passa ad indagare sugli effetti dei new-media nelle diverse fasi evolutive della crescita, analizzando anche i rischi della Rete. Infine si traccia un profilo dell'ideale genitore 2.0, capace di conoscere per prevenire, educando ad un uso consapevole dei media e richiamando il ruolo dell'adulto come riferimento per dare buoni modelli di operatività pratica. Da qui nasce la consapevolezza che per un genitore sia importante essere esperti di educazione e non di tecnologia, per educare alle regole, all'affettività e ad essere critici e responsabili.

Gli autori

Autori del libro sono Alessandro Ricci, psicologo-psicoterapeuta, analista transazionale, professore presso l'Istituto di Psicologia dell'Educazione dell'Università Pontificia Salesiana di Roma e Professore della Scuola Superiore di Specializzazione in Psicologia Clinica presso il medesimo ateneo, mentre Zbigniew Formella, sacerdote salesiano, è Vice Decano della Facoltà di Scienze dell'Educazione dell'Università Pontificia Salesiana di Roma, dove è professore ordinario della cattedra di Psicologia dell'Educazione.
Due esperti di comunicazione educazionale che fanno di questo libro uno strumento unico, di agile e pratica fruibilità.


Redazione / redazione.rivista@ausiliatrice.net

Rivista Maria Ausiliatrice 2018 - 3

|  HOME | LITURGIA DOMENICA |  Archivo RIVISTA MARIA AUSILIATRICE | INFO  |


 Visita Nr. http://counter.digits.net/wc/-d/4/scudum