|  HOME | LITURGIA DOMENICA  |  Archivo RIVISTA MARIA AUSILIATRICE | INFO  |


Rivista Maria Ausiliatrice  |  Archivio RMA 2017


Come eremiti nel cuore pulsante della città


Le e-mail di Chiara e di Juri su domande e temi esistenziali sono diventate un volume ricco di suggestioni e di spunti di riflessione

Lei si chiama Chiara, vive a Trento, è infermiera professionale e, intorno ai vent'anni, è stata colpita da una malattia rara e progressiva che la costringe alla sedia a rotelle. Lui si chiama Juri, vive a Torino, si definisce "progettista di esperienze educative", si trova spesso a convivere con il disagio del mondo giovanile, carcerario e della malattia e ha fondato un eremo che è un'oasi di silenzio nel cuore frenetico della città. Entrambi s'impegnano a creare dentro di sé uno spazio affinché la loro esistenza sia abitata dalla speranza e dalla quotidiana presenza di Dio e - insieme - hanno dato vita al volume La cella e il silenzio (edizioni San Paolo), che raccoglie la loro corrispondenza per posta elettronica in cui affrontano i grandi interrogativi sui quali s'interrogano: l'infinito, l'amore, la santità, il dolore, il perdono… fino al grande tabù della morte.
Tra i concetti più originali e curiosi della pubblicazione spicca quello dell'"eremitaggio urbano", la possibilità di vivere come eremiti all'interno dei centri e delle periferie caotiche e non di rado alienanti delle città. La "ricetta" è semplice e alla portata di tutti: sentirsi nella città come all'interno di un eremo e, in tale contesto, ricercare e alternare silenzio e preghiera, azione e contemplazione. Un silenzio che non sia solo assenza di rumore ma anche e soprattutto scoperta e attenzione per le piccole cose: la luce che filtra tra gli alberi, il vento che fa agitare le foglie, una coppia di anziani che cammina mano nella mano… Simboli, richiami, segni che portano a osservare il mondo con occhi nuovi. E anche la tecnologia, in quest'ottica, può rivelarsi un valido aiuto, scaricando per esempio sullo smartphone le applicazioni che contengono le letture del giorno o la Liturgia delle ore da leggere su una panchina o alla fermata del metro.


Carlo TAGLIANI / redazione.rivista@ausiliatrice.net

Rivista Maria Ausiliatrice 2017 - 6

|  HOME | LITURGIA DOMENICA |  Archivo RIVISTA MARIA AUSILIATRICE | INFO  |


 Visita Nr. http://counter.digits.net/wc/-d/4/scudum