|  HOME | LITURGIA DOMENICA |  Archivo Rivista  MARIA AUSILIATRICE | INFO SALESIANI DB VALDOCCO  |


RIVISTA MARIA AUSILIATRICE   |  RMA Archivio 2016

VITA SPIRITUALE  | Un Dio Tom-tom?


Non so voi ma a me il TomTom mi sta proprio simpatico. Già il nome fa tenerezza nella sua assonanza ripetitiva e poi suona come qualcosa di buono, qualcosa che ti fa compagnia, ti da sicurezza, ti accarezza lungo il cammino. Grazie tom-tom che ci sei!
"Ci vorrebbe un amico…"

Non sono molto bravo a districarmi per le vie di una città che non conosco o a raggiungere mete in località nuove. È un difetto, lo so, ma non si può essere bravi in tutto! E allora chiedo aiuto a lui che si dichiara disponibile a darmi istruzioni precise per raggiungere la località segnalata seguendo la strada più veloce. Mi guida passo passo e non mi abbandona mai. Mi indica come superare tutti i punti critici a cominciare dalle rotonde con tante uscite, agli svicoli ignorati bellamente dalla cartellonistica stradale. Lui sa tutto. Non so come faccia ma dall'alto della sua postazione mi conta anche i metri utili perché io non sbagli a girare al punto giusto. E poi è disposto sempre a rimettersi in gioco tutte le volte che io o perché distratto dalla conversazione, dalla radio o perché penso di saperne più di lui. Ebbene lui non mi abbandona e, nonostante i miei capricci, cerca la via alternativa e, pur di portarmi alla meta, è disposto a far di tutto e, a volte, mi ha guidato anche per i campi e mi ha lasciato davanti all'uscio del posto richiesto.

La via, la verità e la vita

Bravo il TomTom. Utile per tutti gli obiettivi terrestri e geografici. Nella mia vita tante volte e fortunatamente ho trovato qualcuno simile a un "TomTom vivo" che, nei momenti critici e di passaggio da una stagione all'altra, ha saputo accompagnarmi perché di fronte ai numerosi bivi o alle strade senza segnalazioni o ai miraggi che mi si aprivano davanti sapessi spendere bene le mie cartucce. Chi di noi non sente il bisogno sempre ma soprattutto nei momenti difficili di sentirsi vicino una guida, una persona cara che ci indica la strada e che non ci abbandona anche se facciamo fatica a seguire le indicazioni e recalcitriamo e vogliamo andare avanti con la nostra testa o a casaccio o seguire le piste della massa anonima e consumista? Questi paletti disseminati lungo la strada del nostro crescere ci aiutano a raggiungere quell'autonomia che ci rende abili e responsabili per non lasciarci incantare da ciò che luccica ma da chi riempie la nostra libertà di significato. Perché nessuna guida sa tutto. Ma ci orienta perché noi scopriamo Colui che è "la via, la verità, la vita". Il "Grande Educatore", l'unico che appaga, Lui che si mette davanti e invita a portare la propria croce dietro di Lui. Se vuoi!

Tra le braccia di Dio

Anche il TomTom più aggiornato a volte non sa come aiutarti e ti lascia sul più bello. Ma Lui no. Proprio quando sei nel mezzo delle difficoltà più impreviste e stai per affogare Lui è lì. Sicuro.
"Questa notte ho fatto un sogno, ho sognato che camminavo sulla sabbia accompagnato dal Signore, e sullo schermo della notte erano proiettati tutti i giorni della mia vita. Ho guardato indietro e ho visto che per ogni giorno della mia vita, apparivano orme sulla sabbia: una mia e una del Signore. Così sono andato avanti, finché tutti i miei giorni si esaurirono. Allora mi fermai guardando indietro, notando che in certi posti c'era solo un'orma. Questi posti coincidevano con i giorni più difficili della mia vita; i giorni di maggior angustia, maggiore paura e maggior dolore. Ho domandato allora: "Signore, Tu avevi detto che saresti stato con me in tutti i giorni della mia vita, ed io ho accettato di vivere con te, ma perché mi hai lasciato solo proprio nei momenti peggiori della mia vita?" Ed il Signore rispose: "Figlio mio, Io ti amo e ti dissi che sarei stato con te durante tutta il tuo cammino e che non ti avrei lasciato solo neppure un attimo, e non ti ho lasciato. I giorni in cui tu hai visto solo un'orma sulla sabbia, sono stati i giorni in cui ti ho portato in braccio"".


Giuliano PALIZZI sdb: redazione.rivista@ausiliatrice.net


RIVISTA MARIA AUSILIATRICE  2016 - 4

|  HOME | LITURGIA DOMENICA |  Archivo Rivista  MARIA AUSILIATRICE | INFO SALESIANI DB VALDOCCO  |


Visita Nr.