SANTUARI MARIANI
DELL'EMILIA ROMAGNA / 1

Baragazza (BO)

Santuario Beata Vergine delle Grazie di Boccadirio / Padri Dehoniani
Diocesi: Bologna. Tel. 0534.97.618
Calendario: Il Santuario è molto frequentato da gruppi e parrocchie. La festa principale si celebra il 15 agosto.

Il Santuario di Boccadirio (719 m) è in territorio di Baragazza, frazione di Castiglione dei Pepoli. Il 16 luglio 1480 la Madonna appare a due fanciulli, Donato e Cornelia, chiedendo la costruzione di un Santuario. La Chiesa sorge sul torrente che dà nome al Santuario, l’immagine della Vergine, commissionata dalla stessa Veggente, si trova proprio nel posto dove apparve la Madonna. All’inizio venne costruito un piccolo tabernacolo. Il Santuario venne iniziato verso la fine del 1500. Tra il 1600 e il 1700 sono state fatte delle modifiche d’ampliamento, dal Venturosi.


BEDONIA (PR)

Santuario Madonna di San Marco / Madre della Consolazione
Diocesi: Piacenza-Bobbio. / Indirizzo: Via Don Stefano Raffi, 30.
Tel. 0525.82.44.20 / Calendario: La festa solenne si celebra la seconda domenica di luglio.

Il Santuario è dedicato alla Madonna della Consolazione, ma comunemente è chiamato «Madonna di San Marco» dal titolo dell’oratorio preesistente. Narra la tradizione che nel 1600, alcuni mercanti veneziani, assaliti da ladroni in questi paraggi, vennero miracolosamente liberati per intercessione della Madre della Consolazione.

In ringraziamento fecero erigere un sacello denominato Cappellina del Pozzo. Nel 1685 fu eretto l’oratorio di San Marco, che ben presto divenne centro della devozione alla Madonna.
Verso il 1731 dalla zona di Pontremoli giunse, sembra per opera di un frate cappuccino, l’attuale statua della Madonna della Consolazione, lavoro in legno di non comune pregio artistico (1531).

Nel 1948, la Cappellina del Pozzo venne incorporata nella cripta, ultimata nel 1952. Nell’anno mariano 1954, venne innalzata la meravigliosa cupola degli architetti Sassi e Robuschi e nel 1955 furono elevati i muri perimetrali.
L’interno è a pianta quadrata con cappelle laterali, sopra l’altare c’è il grande mosaico della Pentecoste; al fondo si trova un tempietto con la statua lignea della Madonna e un vano semicircolare con vetrate raffiguranti la Visitazione e le Nozze di Cana. Nel 1889 fu incoronata da Mons. Scalabrini, fondatore dei Missionari di San Carlo per gli italiani emigrati; i Padri sono meglio conosciuto come Scalabriniani.


          BERCETO (PR)

Santuario Beata Vergine delle Grazie / Diocesi: Parma. Tel. 0525.600.71

Calendario: La prima domenica di luglio si rinnova il voto che risale al 1630, quando la comunità di Berceto si consacrò alla Vergine per impetrare da lei la preservazione dalla peste che stava mietendo moltissime vittime.

La festa patronale ricorre la seconda domenica di settembre, con solenne processione.



              
BETTOLA (PC)

Santuario Madonna della Quercia / Diocesi: Piacenza-Bobbio
Indirizzo: Piazza Cristoforo Colombo. Tel. 0523.91.77.52

Il Santuario, situato a sud di Piacenza, lungo la valle del Nure, risale al XV secolo, ed è legato all’apparizione della Madonna ad una pastorella che, all’ombra di una quercia, pascolava il gregge: la Vergine, apparsa sui rami della quercia, chiese che fosse eretta in quel luogo una chiesa. Fu costruita la chiesa, affidata ai Frati del Terzo Ordine regolare di San Francesco, che la officiarono fino al 1810. La chiesa fu abbandonata e l’Effigie fu conservata in un oratorio fino al 1885, quando fu costruito nel centro di Bettola il nuovo Santuario, mentre sul luogo dell’apparizione dal 1954 si trova una cappella a ricordo dell’avvenimento.

                                                                                         Cristina Siccardi


IMMAGINI:
1 Baragazza: Santuario Beata Verrgine delle Grazie di Boccadirio
2 Bedonia : Santuario Madonna della Consolazione
3 Bedonia : Madonna della Consolazione
4 Berceto : Santuario Madonna delle Grazie
5 Berceto : Madonna delle Grazie
6 Bettola : Santuario Madonna della Quercia
7 Bettola : Madonna della Quercia
RIVISTA MARIA AUSILIATRICE 2004-6
VISITA Nr.